venerdì 4 dicembre 2009

CARROT MUFFINS AL PROFUMO DI CANNELLA CON GOCCIOLE DI CIOCCOLATA SU SALSA DI MASCARPONE



Si lo so, li fanno tutti. Ma che volete farci? Sono così buoni, e poi è un ottimo sistema per svuotare il frigo e non mangiare schifezze a colazione o in qualsiasi altro momento della giornata... tra l'altro quando inizia il freddo, incomincia la mia dipendenza da dolci, proprio come Bob Kelso della serie televisiva Scrubs, non faccio che pensarci: W i Muffin!

per 9 muffin:
200 gr. di farina 00
100 gr. di zucchero
150 gr. di carote
200 ml. di latte
2 uova
1 bustina di lievito
80 gr. di burro
gocce di cioccolata fondente q.b.
1 cucchiaio di cannella pestata
1 pizzico di sale

per la crema di mascarpone:
125 gr. di mascarpone
2 uova
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di cognac

Lasciate ammorbire il burro a temperatura ambiente in un recipiente con i bordi alti, incorporate lo zucchero passandolo prima con un setaccio, aggiungete 2 uova e mescolate con un cucchiaio di legno.

Poi aggiungete assieme la farina setacciata e il lievito, il latte un poco per volta, continuando a mescolare.

Sminuzzate grossolanamente le carote e versatele nel recipiente con gli altri ingredienti, poi le gocce di cioccolata, la cannella pestata a mortaio (molto più saporita di quella in polvere), e un pizzico di sale e girate, in modo che tutto si distribuisca uniformemente nel composto.

Versate la pasta nelle formine per i muffin e infornate nel forno preriscaldato a 180° per circa 30 min., in caso fate la prova dello stecchino per vedere se sono cotti al punto giusto.

Per la crema, ho seguito una ricetta molto semplice: passate lo zucchero e versatelo in un altro recipiente, poi aggiungete i tuorli delle due uova, il mascarpone e il cognac, e girate con un cucchiaio fino a quando risulterà una crema densa, lucida e priva di grumi.

A parte montate gli albumi a neve in un altro recipiente lasciato in freezer (risultato assicurato), utilizzando uno sbattitore elettrico e incorporate al resto della salsa.

La verità è che sarebbe meglio utilizzarla subito, ma volendo si conserva per qualche ora in frigo. Servitela versandola a specchio sul piatto e posizionando un muffin tagliato a metà al centro dello stesso; ottimo come dessert!

10 commenti:

Acquolina ha detto...

Bob Kelso!! E' vero...mi piace quella serie, anch'io sono muffin-dipendente, bellissime foto!
Ciao da Francesca

Babs ha detto...

e va bene che i muffin li facciamo tutti, passi anche che pure tu ti dai a scrubs...... ma fammi capire, la foto????? come l'hai fatta???? è bellissimerrima!

devo frequentarti più spesso .......... :-)

Nina's Recipes ha detto...

Exquisite photos!!!
Ciao da Nina, California! :)

Federica ha detto...

Caspita che delizia!!

felix, but not the cat ha detto...

Grazie per i complimenti! Visto che siete in tantissime e molto più brave di me, ho deciso di fotografare quello che preparo con diverse tecniche, a esempio in questo caso, con la retroilluminazione

leyle ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
leyle ha detto...

che foto felix!! ..va beh, commento dovuto, ma questo già si sapeva.. mi piace pure lo stile con cui scrivi, fa sentire la cucina come una cosa alla portata di tutti.. non solo di Ratatouille!! Comunque oggi volevo provare questa ricetta, ma non ho gli stampini per muffin, posso farne uno gigante??? ciao, beso ste
(quante uova ci vogliono per l'impasto, mi sa che te le sei scordate)

felix, but not the cat ha detto...

ehm... si, che sbadato, grazie per la precisazione! perdonami, ma la poca esperienza nello scrivere le ricette paga. Comunque il bello dei muffin è mangiarli con le mani e sicuramente sono anche belli da vedere. Se ne fai uno gigante assomiglierà più a un plum cake e dovrai affettarlo, anche se il gusto indubbiamente sarà invariato. Un paio di giorni fa mi hanno regalato lo stampo in silicone, prima utilizzavo delle coppette in alluminio per fare la creme brule, con l'accortezza di imburrarle prima, costo per 12 pz. 85 centesimi.

Per l'impasto 2 uova, praticamente 1 uovo ogni 100 gr. di farina.

leyle ha detto...

fatti!!! mi si sono anche gonfiati che non è cosa da poco per i miei canoni dolciari!! sono venuti buonissimi, anche se il mio Lui ha optato per la versione dessert con cremina rispetto a quella semplice colazionesca, ma si sa: è matto dolci! grazie per la ricetta, ma li posso fare con qualunque ingrediente?? ..e soprattutto la domanda che mi attanaglia sempre quando faccio un dolce con il lievito: finito il tempo di cottura posso aprire subito il forno?!?

felix, but not the cat ha detto...

Bene, bene, ne sono felice...
Si, finito il tempo di cottura, li puoi sfornare subito, anche perché si bruciano! Fai provare al tuo lui la torta di mele che ho appena postato, vedrai che ti ringrazierà moooltissimo

Posta un commento